.
Annunci online

  Callistrato [ ]
         


Gentile spettatore,
Lo spettacolo è finito.
Questo blog che non esiste
è chiuso.
L'ultima pagina è stata scritta.
Grazie infinite a tutti.
Un profondo inchino
Sipario.


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto veniva aggiornato con periodicità... ma solo con cazzate. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001


10 novembre 2005

Santa coerenza.

"Cari lettori, nessuna inversione di rotta"

Famiglia Cristiana, 7/11/05

Famiglia Cristiana N. 45

Famiglia Cristiana N. 46

 

P.S. Variazione sul tema pensato dall'amico Maurizio, in arte Baol.




permalink | inviato da il 10/11/2005 alle 1:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa



8 novembre 2005

Medicina 33. "Prevenire è meglio che curare"

FOSFORO
Rappresenta il componente dei legami di fosfato ricchi di energia, ed è un elemento strutturale di ossa, denti e cellule.

 AZIONE FISIOLOGICA
Il fosforo è presente per l' 85% nel tessuto osseo e per il 15% nei tessuti molli e nei liquidi extracellulari. E' un elemento delle nucleoproteine e partecipa alla formazione di fosfolipidi, alla trasmissione intracellulare di messaggi ormonali, alla regolazione dell'equilibrio acido-base dei fluidi corporei. Il suo assorbimento intestinale è influenzato positivamente dalla vitamina D
FONTI ALIMENTARI
E' presente nei cereali, nelle verdure, nel latte, nelle carni bovine, nel pesce, nel pollame, nei legumi. La biodisponibilità del fosforo presente negli alimenti d'origine animale è superiore a quella dei vegetali.
FABBISOGNO
Una dieta equilibrata soddisfa il fabbisogno di fosforo. Il rapporto molare calcio/fosforo è di 1,3; quindi è da evitare una assunzione di fosforo troppo elevata rispetto a quella del calcio, perché sia l'escrezione che l'assorbimento sono strettamente correlati. Vengono raccomandati livelli di assunzione di fosforo corrispondenti ai livelli raccomandati per il calcio, ovvero: da 7 a 10 anni,1000mg/giorno e rimane tale fino all'età adulta; dopo i 30 anni la dose raccomandata è di 800mg/giorno.
CARENZE
In particolari condizioni cliniche di malassorbimento, di abuso prolungato di antiacidi capaci di legarsi al fosforo si può determinare una carenza di fosforo i cui sintomi sono: anoressia, turbe mentali, alterazioni della conduzione nervosa e dell'apparato muscolo-scheletrico. L'iperfosfatemia può presentarsi di conseguenza a un'insufficienza renale cronica, a ipertiroidismo grave, a sindromi emolitiche e può scatenare una crisi tetanica da ipocalcemia

...

"Fosforo bianco contro i civili"
Così gli Usa hanno preso Falluja

RaiNews24, 7/11/05




permalink | inviato da il 8/11/2005 alle 15:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



28 ottobre 2005

Puntata riparatrice alla noia di Rockpolitik. La ciliegina che fa la torta.




permalink | inviato da il 28/10/2005 alle 0:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


sfoglia     ottobre       
 


Ultime cose
Il mio profilo





Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom